en

Aspetti etici - Il percorso decisionale in medicina palliativa

In medicina palliativa le procedure diagnostiche e terapeutiche devono essere personalizzate, ma l’approccio decisionale deve sempre essere articolato in fasi ben definite.

È spesso necessario trovare un compromesso tra un trattamento troppo aggressivo con importanti conseguenze tossiche e la rinuncia a terapie atte a conseguire un beneficio sotto il profilo sintomatologico.
Alla base delle decisioni stanno i tre principi fondamentali della bioetica:

  1. il principio di beneficenza / non maleficenza
  2. il principio di autonomia
  3. il principio della equa distribuzione delle risorse

Questo approccio decisionale rigoroso e sistematico può portare a scelte terapeutiche diverse per pazienti affetti dalla stessa complicazione. Sono infatti le condizioni del paziente, la sua storia e la sua volontà a guidarci nel percorso decisionale.


I passaggi della decisione personalizzata

Il percorso decisionale è più facilmente percorribile in 6 fasi distinte: visualizza il documento

 

 

Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2014