en
Registro studi EOC

Registro studi EOC
Direzione generale EOC Area Formazione Accademica Ricerca e Innovazione
RegistroStudi.EOC@eoc.ch

Registro studi EOC

Termini e condizioni Indietro

In accordo con la Direttiva concernente l’istituzione dell’Advisory Board della ricerca scientifica EOC (ABREOC), quale organo consultivo e di coordinazione per la ricerca degli ospedali EOC, il cui scopo è di promuovere e regolamentare la ricerca scientifica (clinica e traslazionale) all’interno dell’EOC e tenendo in considerazione le raccomandazioni dell’Accademia Svizzera delle Scienze Mediche (SAMW) e del Comitato Etico Cantonale, è stato deciso di creare il Registro ufficiale degli studi EOC, che è in vigore dal 7 aprile 2014 come database interno EOC, ma è presente online, nel sito web dell’EOC, dall'11 luglio 2016. 

Il Registro non sostituisce la registrazione obbligatoria degli studi clinici prevista dall’Ordinanza sulle sperimentazioni cliniche (OSRUm), in un registro primario riconosciuto dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) oppure nel registro della Biblioteca medica nazionale degli Stati Uniti d'America, oltre che in una banca dati complementare della Confederazione.

I dati relativi agli studi devono comunque essere registrati nel Registro EOC, nella versione autorizzata dalla Comitato Etico Cantonale, per un controllo interno e per motivi di trasparenza, come si sta facendo a partire da aprile 2014, ma è a discrezione dei ricercatori responsabili dello studio la loro pubblicazione online.

In sintesi, il Registro degli studi EOC contiene informazioni su tutti gli studi clinici (ad es. studi interventistici e osservazionali), traslazionali e di meta-analisi svolti all’EOC, finanziati o meno da fondi privati e/o pubblici con grant competitivi e non competitivi.

La Clinical Trial Unit dell’EOC (CTU-EOC), assieme all’Area Formazione Accademica, Ricerca e Innovazione della Direzione generale e alla Revisione interna dell’EOC, supervisiona il corretto svolgimento degli studi in corso, ad esempio verificando a campione se gli studi sono effettuati in accordo con la “Buona Pratica Clinica” o “Good Clinical Practice” (GCP), come richiesto dalla Legge Federale sulla ricerca sull’essere umano e dalle relative Ordinanze, OSRUm e ORUm.

Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2016
Indietro