en

Nasce all’Ospedale di Bellinzona l’Associazione degli studenti ticinesi di medicina

27 marzo 2013

Stabilire un canale preferenziale tra gli studenti ticinesi di medicina e gli ospedali pubblici, per offrire stages di formazione, ma anche posti di lavoro in Ticino. E’ lo scopo dell’associazione che sta per essere costituita presso l’Ospedale San Giovanni di Bellinzona. Saranno così tradotti nella pratica gli auspici scaturiti dalla giornata informativa, la prima nella storia dell’Ente Ospedaliero, organizzata recentemente dall’ospedale bellinzonese. Vi hanno preso parte una sessantina di studenti dal primo al sesto anno di medicina, iscritti in 4 università svizzere. Molti giovani, non potendo assentarsi dai corsi, si sono detti dispiaciuti di non poter essere presenti. Gli studenti sono stati accolti dai primari che hanno presentato le varie discipline svolte nelle tre sedi di Bellinzona, Faido e Acquarossa.

L’incontro è stato molto apprezzato, tanto che diversi studenti hanno già preso contatto per “prenotare” periodi di pratica, quali candidati medici (cand. med.). E’ pure stato rilevato con soddisfazione come le strutture sanitarie pubbliche ticinesi offrano una formazione di base completa anche per i medici specializzandi.

Il forte, quanto inatteso riscontro registrato dall’iniziativa pone le basi per costituire a breve l’Associazione degli studenti ticinesi di medicina. Lo scopo dell’Associazione è quello di riuscire ad incrementare negli ospedali dell’EOC, oltre alla formazione, la presenza di medici assistenti ticinesi. La realtà – non solo ticinese - è che oggi purtroppo non si riesce a coprire tutti i posti disponibili con personale formato in Svizzera.

L’associazione terrà un registro aggiornato degli studenti iscritti nei vari atenei, organizzerà giornate informative periodiche e favorirà la presentazione dei lavori di master e di dottorato in Ticino.
 

Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2016