en

L’EOC insieme agli architetti e agli ingegneri ticinesi per garantire la miglior qualità del progetto di ampliamento del Civico, nell’interesse del paziente

26 aprile 2016

L’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) ha deciso di procedere insieme alla Conferenza delle Associazioni Tecniche del Cantone Ticino (CAT) per la progettazione del previsto ampliamento della piastra base dell’Ospedale Civico di Lugano. La collaborazione tra EOC e CAT è stata definita durante una serie di incontri avvenuti nel corso delle ultime settimane tra rappresentanti delle due parti. La collaborazione EOC-CAT consentirà di perfezionare ulteriormente l’attuale progetto già elaborato dall’ufficio progetti interno del Civico. Nell’estate 2016 sarà indetto un concorso di progetto e nel corso del 2018 è previsto l’inizio del cantiere. La consegna di questa opera, di vitale importanza per il maggiore operatore sanitario del Cantone e che andrà a beneficio di tutti i pazienti ticinesi, avverrà nel 2021/22.

 Ricordiamo che l’EOC aveva inoltrato una domanda di costruzione per l’ampliamento della piastra base dell’Ospedale Civico di Lugano. La nuova struttura accoglierà la medicina intensiva con 26 posti letto (20 di cure intensive e 6 di cure continue), il blocco operatorio con otto sale, il Pronto Soccorso con 38 postazioni di trattamento, l’eliporto, un piano di degenza, l’ambulatorio di fisioterapia ed ergoterapia, come pure i necessari spazi tecnici. L’investimento stimato ammonta a circa 80 milioni di franchi.

La CAT aveva manifestato il suo forte dissenso nei confronti di questa domanda di costruzione e della procedura adottata. Nel frattempo, le divergenze hanno potuto essere appianate e si potrà dare avvio ad un progetto che punta alla miglior qualità dal punto di vista sanitario, funzionale ed architettonico, a tutto vantaggio dei pazienti ticinesi. In collaborazione con la CAT, l'EOC potrà così realizzare l'indispensabile ammodernamento dell’Ospedale Civico, un tassello fondamentale per garantire l’esercizio delle attività di cura che interessano tutta la popolazione del Cantone Ticino.

I professionisti dell’EOC collaboreranno a stretto contatto con gli specialisti CAT per l'organizzazione del concorso di progetto e per assicurare i tempi realizzativi, in linea con le urgenti esigenze del nosocomio luganese.

A tale scopo è prevista da subito la costituzione di un gruppo di lavoro comune che definirà le modalità organizzative del concorso di progetto previsto nel corso dell’estate 2016. L’obiettivo di iniziare il cantiere nel corso del 2018 è mantenuto. La consegna dell’opera è prevista per il 2021/22.

Ultimo aggiornamento: 26 aprile 2016