COVID-19 - HOTLINE CANTONALE

Per tutte le domande: 0800 144 144

COVID-19 - HOTLINE CANTONALE

Per tutte le domande: 0800 144 144

Covid-19: AUTOCERTIFICAZIONI e visite in Ospedale Back

Le visite ai pazienti degenti (ambito acuto)

AGGIORNATO IL 19.02.2021
Vi rendiamo attenti che le visite ai pazienti degenti SONO SOSPESE.
A seguito della situazione epidemiologica l’Ufficio del Medico cantonale ha deciso di inasprire le disposizioni relative alle modalità di accesso alle strutture sanitarie.
Vi ringraziamo per la comprensione.

Sono possibili delle deroghe a questa regola nei seguenti casi:
 
  • fine vita; 
  • reparti di maternità; 
  • reparti di pediatria; 
  • altre situazioni specifiche definite con il medico di riferimento ospedaliero. 
Per tutti questi casi, le possibilità di visita sono definite puntualmente con il personale curante. 
 
Per i casi in cui le visite sono consentite, il personale curante rilascerà un lasciapassare che dovrà essere mostrato all’entrata della struttura ospedaliera. 
 
Per ogni accesso alla struttura il visitatore dovrà compilare l’autocertificazione, che dovrà essere consegnata al personale di reparto. 
 
L’accesso ai minori di 12 anni è consentito unicamente se accompagnati da un adulto. Le visite possono avvenire unicamente nella camera del paziente. I visitatori non possono sostare nei corridoi, nelle salette, in mensa o in generale negli spazi comuni. 
 

Le visite ai pazienti degenti (ambito riabilitativo)

Coerentemente alle disposizioni cantonali, le visite ai pazienti degenti sono consentite previa appuntamento.

Per prenotare una visita, chiamare da lunedì a venerdì, tra le 10h00 e le 12h00 e le 13h30 e le 15h00 ai seguenti numeri:
- Ospedale di Faido: +41(0)91 811 21 11
- Clinica di Novaggio: +41 (0)91 811 22 11

Le visite devono avvenire coerentemente alle seguenti regole:
 
  • le visite avvengono dal 5° giorno di degenza; 
  • si possono svolgere tutti i giorni, nella fascia oraria 17h00-20h00;
  • ogni paziente può ricevere una sola visita ogni tre giorni (quindi un massimo di due visite a settimana);
  • la durata massima delle viste è di 45 minuti;
  • le visite unicamente negli spazi dedicati a tale attività. Le visite in camera sono consentite unicamente in casi specifici e su indicazione del medico di reparto;
  • nel locale adibito alle visite possono accedere unicamente 2 visitatori in contemporanea per paziente. Le persone presenti devono rispettare la distanza di almeno 1.5 metri tra di loro;
  • l’uso della mascherina è obbligatorio durante tutta la visita.
 
L’accesso ai minori di 12 anni è consentito unicamente se accompagnati da un adulto. I pazienti in isolamento COVID non possono ricevere visite. Sono naturalmente possibili eccezioni, definite dal medico di reparto e concordate con il personale curante. 
 
I visitatori sono chiamati a compilare un’autocertificazione, da presentare all’entrata della struttura. 
 

Gli articoli destinati ai degenti devono essere consegnati alla ricezione per la disinfezione degli stessi. Qualora non fosse possibile, gli articoli dovranno essere posti in quarantena. Sarà premura dei collaboratori della ricezione consegnare successivamente gli articoli ai pazienti.

Gli orari per la consegna degli articoli destinati ai degenti sono:
Faido:
LU – VE 08:30 – 12:00 e 13:30 – 18:00
SA e DO 09:00 – 12:00 e 14:00 – 18:00
Novaggio:
LU – VE 08:30 – 12:00 e 13:30 – 18:00
SA 09:00 – 12:00

I visitatori con prenotazione di visita hanno la possibilità di consegnare, direttamente all'ingresso e prima di recarsi in reparto, gli articoli destinati ai pazienti.

 

Per entrambe le sedi non è possibile consegnare fiori e cibo.

Vi ringraziamo di cuore per la comprensione e la fattiva collaborazione.

 

 

PROMEMORIA QUARANTENA

Dal 6 luglio 2020, vige l’obbligo di quarantena per chi entra in Svizzera da regioni considerate ad alto rischio (vedi lista dell’Ufficio federale di sanità pubblica).
L’accesso agli ospedali è precluso alle persone in quarantena, ad eccezione dei pazienti urgenti, che possono accedere alla struttura per il tramite dei Servizi di urgenza medica e Pronto Soccorso. 
 
 

TAMPONE, ISOLAMENTO E QUARANTENA

Per fare in modo che il virus non continui a diffondersi è necessario testare le persone sintomatiche per metterle, se necessario, in isolamento e tracciare i loro contatti stretti per metterli in quarantena.
 
 

 

VISITE, CONSULTI, ACCERTAMENTI AMBULATORIALI

 
Il paziente di regola accede all’ospedale da solo. In caso si comprovata difficoltà negli spostamenti o nella necessità di potere comprendere le spiegazioni relative allo svolgimento e all’esito della visita o della prestazione ambulatoriale, il paziente può essere accompagnato da un solo accompagnatore (che segue lo stesso iter di entrata del paziente). I pazienti ambulatoriali e i loro accompagnatori sono chiamati a compilare l’apposita autocertificazione (Autocertificazione per pazienti ambulatoriali e accompagnatori), disponibile in questa pagina nel formato PDF. L'autocertificazione va compilata a domicilio, esibita all’entrata dell’ospedale e consegnata all’ambulatorio di riferimento. 

 

Back