en

Contabilità trasparente certificata per gli ospedali pubblici in Ticino

22 ottobre 2013

L’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) ha ottenuto un importante certificato nazionale che attesta la qualità della sua contabilità di gestione. Con l'ottenimento della certificazione REKOLE®, l’Ente Ospedaliero Cantonale crea trasparenza nella generazione dei costi per le prestazioni fornite e facilita il confronto con gli altri ospedali. Il Ticino è così il primo tra i Cantoni latini ad ottenere questa ambita certificazione, assegnata finora solo a circa il 10% degli ospedali svizzeri.
 
Per un singolo ospedale, la certificazione REKOLE®  ( Revision der Kostenrechnung und der Leistungserfassung – Revisione della contabilità dei costi e delle prestazioni) costituisce un certificato di qualità per la trasparenza della propria contabilità gestionale. Di conseguenza, essa gli garantisce una posizione sostanzialmente più forte nelle trattative con le casse malati, oltre che dati affidabili su tutto il piano nazionale per quanto concerne i singoli casi. L'obiettivo è di confermare l'elevata affidabilità dei dati relativi ai costi e quindi di facilitare i confronti fra le prestazioni degli ospedali svizzeri. Oggi il sistema REKOLE® si è affermato nel mondo ospedaliero svizzero come standard largamente accettato per la contabilità di gestione.
 
Un sistema uniforme per tutti gli ospedali
Nel 2007, l'Associazione nazionale degli ospedali, cliniche e istituti di cura svizzeri H+ ha sviluppato un sistema uniforme di norme per la contabilità gestionale di ospedali e cliniche. In tal modo H+ ha uniformato la contabilità gestionale secondo standard comuni a tutto il Paese e creato un sistema in grado di soddisfare le prescrizioni della legge sull'assicurazione malattie.
Nel 2010, H+ ha poi elaborato Direttive per la certificazione che consentono a ospedali, cliniche e istituti di cura di farsi certificare da organi di controllo indipendenti, in modo da ottenere così il certificato label di qualità H+ REKOLE®. Le Direttive di certificazione sono strutturate in modo da potere essere applicate da tutti li ospedali (pubblici e privati) che sono attivi nei campi di somatica acuta, riabilitazione, psichiatria o cure di lungodegenza. Nel quadro di una tale procedura di certificazione l’Ente Ospedaliero Cantonale ha fatto esaminare accuratamente la propria contabilità di gestione e, avendo soddisfatto i criteri delle Direttive, ha ottenuto il certificato label di qualità REKOLE®.
 
Per ulteriori informazioni è a disposizione il Responsabile dell’area finanze e revisione dell’EOC Dino Cauzza, tel 091 811 13 05
 

Ultimo aggiornamento: 27 aprile 2016