en

Nuovo Servizio di nutrizione clinica e dietetica dell’EOC

22 maggio 2017

È operativo da qualche giorno il nuovo Servizio di nutrizione clinica e dietetica dell’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC). Diretto dal caposervizio Dr. med. Nicola Ossola, il nuovo Servizio riunisce in un’unica organizzazione le competenze fin qui presenti negli Ospedali dell’EOC nel campo della nutrizione clinica. In questo modo è possibile consolidare significativamente la collaborazione fra i Servizi dietetici già esistenti, rafforzandone ulteriormente nel contempo l’efficacia a livello clinico. Il nuovo Servizio consentirà inoltre di uniformare le procedure di presa in carico del paziente in sovrappeso o che soffre di obesità, proponendo un percorso simile negli Ospedali dell’EOC.

La nutrizione clinica è una branca della medicina sviluppatasi negli ultimi anni e che si occupa della presa in carico dei problemi nutrizionali e metabolici dei pazienti. Gli ambiti medici principali sono la nutrizione clinica generale (consulenza dietetica, nutrizione artificiale, farmaconutrizione, gestione della malnutrizione ospedaliera), il sovrappeso/obesità e i disturbi del comportamento alimentare.

La presa in carico nutrizionale dei pazienti stazionari negli Ospedali all’interno dell’EOC era fin qui gestita dai quattro servizi dietetici organizzati in modo indipendente. Erano inoltre state create delle commissioni locali di nutrizione clinica con l’obiettivo di ottimizzare il lavoro interdisciplinare fra medici, infermieri, dietisti e farmacisti. Vista la crescente importanza della tematica nutrizionale e vista la multidisciplinarità del tema era stata creata la Commissione EOC per raggruppare le figure competenti in questo ambito.

Costi miliardari per sovrappeso e obesità
Negli ultimi decenni il sovrappeso e l’obesità sono diventati un problema di salute pubblica rilevante. Si stima che in Svizzera si spendano annualmente dai 2.2 ai 3.5 miliardi di franchi per problemi in qualche modo legati a questa patologia. L’approccio terapeutico consiste nella presa in carico dietologica – eventualmente anche psicologico-comportamentale – combinata con un cambiamento di stile di vita. Può anche essere necessaria una terapia farmacologica o, nei casi più gravi, la chirurgia bariatrica. L’EOC dispone di ambulatori che si occupano di obesità e di un centro di competenza per la chirurgia bariatrica all’Ospedale San Giovanni di Bellinzona.

Il terzo campo specifico della nutrizione clinica è quello dei disturbi del comportamento alimentare, come l’anoressia o la bulimia. Si tratta qui di patologie di ambito prettamente psichiatrico in cui però la presa in carico deve essere multidisciplinare e quindi tenere conto anche degli aspetti metabolico-nutrizionali. Il Servizio di Nutrizione Clinica collabora pertanto con i vari partner (in particolare l’Organizzazione Sociopsichiatrica Cantonale e altri reparti interessati alla problematica come i Servizi di pediatria) nella presa in carico diagnostica e terapeutica di queste patologie.

L’obiettivo del nuovo Servizio di nutrizione clinica e dietetica dell’EOC è quello di raggruppare le competenza presenti in tutti questi campi della nutrizione clinica per migliorare la qualità delle cure, ottimizzando la presa in carico dei problemi nutrizionali in ambito stazionario e ambulatoriale all’interno dell’EOC.
 

Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2017